Le spiagge della Puglia

Delle spiagge della Puglia si parla molto in questi ultimi anni perchè sono diventate una delle mete privilegiate dei turisti che cercano mare pulito ed incantevoli distese di sabbia. Partendo dal versante ionico, sul Golfo di Taranto, già se ne incontrano di notevoli, per bellezza ed incanto, Porto Saturo, su cui troneggia una delle tante torri medievali di cui è ricca la costa pugliese, la spiaggia sulla foce del fiume Chidro e quella di Torre Colimena.

La baia verde a Gallipoli

La baia verde a Gallipoli

Poco più a sud due chilometri di sabbia dorata fanno da sfondo alla bella cittadina di Porto Cesareo, e, dopo un tratto costiero caratterizzato da bassi scogliere si apre l’interminabile serie di spiagge che caratterizzano il lungomare di Gallipoli, Lido Conchiglie, Rivabella, a nord, e Lido San Giovanni e Baia Verde a sud della città sono diventate località balneari famosissime per la loro bellezza e per l’incanto del centro storico di Gallipoli, arroccato su un isolotto tra possenti mura e protetto dal Castello Angioino.

Superata Torre del Pizzo incontriamo un’altra serie di spiagge, altrettanto estese di quelle gallipoline ed altrettanto suggestive, Marina di Mancaversa, Torre Suda, e le famose marine di Salve, tra cui Lido Marini, Torre Pali e Torre Mozza, e, la più rinomata dell’area, Pescoluse, ribattezzata “Maldive del Salento” epiteto che non lascia dubbi sulla sua bellezza e sul suo incanto.

Dopo la piccola ma graziosa Marina di Torre Vado la costa si fa rocciosa, e, doppiato Capo Leuca le prime spiagge interessanti si incontrano verso Porto Badisco, e, nei dintorni di Otranto, le belle baie di sabbia bianca dei Laghi Alimini, e le distese dorate di Torre dell’Orso e di San Foca, dove troviamo la spiaggia degli Aranci e Spiaggia dei Briganti.

Dopo le Saline di Margherita di Savoia, da Manfredonia, si costeggia il litorale del Promontorio del Gargano. E qui di spiagge non ne mancano certamente, dagli “Sciali”, 20 chilometri di spiaggia bianca vicino a Manfredonia, al Lido di Siponto, da Spiaggia del Monaco e Mattinatella, a Punta Rossa, dalla Baia delle Zagare a Pugnochiuso è un susseguirsi di incantevoli tratti di mare uno in fila all’altro ed uno più bello dell’altro.

Di spiagge ne troviamo altre ancora a Vieste e, più a nord a Pizzomunno, particolarmente suggestiva perchè dominata da un monolite di pietra alto più di venti metri che svetta nel mezzo del lungo tratto di sabbia fine.

Dopo Porto Menaio, a Peschici e Rodi Garganico, un’altra serie di spiagge si alternano a bei tratti di scogliera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *