Archivi autore: puglia

Le torri costiere in Puglia

La costa pugliese conserva una testimonianza molto viva e suggestiva della sua lunga storia passata, le torri costiere. Di epoca medievale o cinquecentesche, addirittura costruite fino alla fine del seicento rappresentano ancora oggi con forza con la loro presenza solitaria e silenziosa di sentinelle del mare quello che un tempo era considerato e vissuto come uno dei più terribili pericoli per le popolazioni della costa e dell’immediato entroterra, le scorrerie di pirati e saraceni provenienti dal mare.

Le torri erano costruite in modo tale da poter comunicare visivamente tra di loro, grazie a segnali luminose la notte od un sistema di messaggi con bandiere di giorno, al sopraggiungere del pericolo.

Tra le meglio conservate quelle che ancora oggi punteggiano la costa salentina, Torre Rinalda e Torre Chianca, Torre San Foca, Torre di Castro e Torre Lupo, Torre Vado e Torre Pali, per citarne solo alcune delle 90 ancora presenti lungo il litorale. Alcune in buono stato di conservazione, altre diroccate, oggi osservano con muta benevolenza i tanti bagnanti che affollano le coste.

Il mare a Castro

Castro è una cittadina di origini romane che oggi conserva in parte la sua antica vocazione ospitando le imbarcazioni da diporto nel suo suggestivo porticciolo, anche se è il litorale ad aver conosciuto un grande sviluppo come località balneare grazie all’incantevole bellezza del suo paesaggio.

Marina di Castro infatti è un lungo susseguirsi di scogliere tra le quali si aprono all’improvviso calette ed insenature di notevole fascino, ideali per chi ama le immersioni, fondali meravigliosi, dove si possono ammirare moltitudini di affascinanti creature marine.

Il paese è uno spettacolo di urbanistica medievale, con le sue stradine strette ed il Castello, una vera e propria fortezza arroccata su un aspro promontorio, costruito dagli spagnoli durante il loro dominio nel corso del ‘500.

Sicuramente una delle attrattive di maggior richiamo di Castro sono le numerose grotte che si aprono lungo il litorale. Ce ne sono decine e tutte altrettanto suggestive, a partire da Grotta Romanelli, la Plummara, Tituneddra, Grotta Striare, e, in direzione di Santa Maria di Leuca la splendida Grotta Zinzulusa una di quelle escursioni da non perdere assolutamente.

Gli stabilimenti balneari in Puglia

Grazie alla rinnovata vocazione turistica della Puglia, da una ventina d’anni lungo tutti i litorali che corrono dal Golfo di Taranto alla costa del Promontorio del Gargano sono sorti un po’ ovunque moderni ed attrezzatissimi stabilimenti balneari, che rappresentano per il turista in cerca di comodità e di relax un’ottima occasione per trovare a disposizione sdraio, lettini ed ombrelloni da poter noleggiare invece di doverseli portare da casa. Non mancano i programmi di animazione per gli ospiti più piccoli, e per i più sportivi la possibilità di trovare a noleggio anche le attrezzature per gli sport acquatici e le immersioni, i bar ed i ristoranti a disposizione sia per uno spuntino che per un vero e proprio pranzo.

Molti stabilimenti balneari alla sera e di notte si trasformano in località di grido dove si affollano i turisti ed i giovani del luogo, diventando piacevoli lounge bar dove sorseggiare l’aperitivo alla splendida luce del tramonto oppure discoteche in riva al mare dove divertirsi in una notte di danze sfrenate.

Spiagge e costa di Peschici

La cittadina di Peschici è posta su una rupe che domina sul mare a più di 100 metri d’altezza in alcuni punti, offrendo alla vista del visitatore un magnifico panorama delle lingue di sabbia che caratterizzano il lungomare. Tante sono le spiagge che si possono raggiungere comodamente da Peschici, cominciando da quella più prossima alla cittadina, Baia di Peschici, la più frequentata. Le altre, altrettanto belle come Baia del Turco, Manaccora, Cala Lunga e Baia San Nicola offrono una spettacolare distesa di sabbia dorata su un mare pulito e cristallino.

La Spiaggia Zaiana è la più conosciuta dai giovani, che non solo si riversano lì durante il giorno ma che alla notte vi approdano in massa per i vivaci party notturno che hanno questa località come suggestivo teatro. Chi cerca la tranquillità e solitudine preferirà invece la Baia di Calenella, che non ha grandi strutture ricettive ed è libera per tutta la sua estensione.

Spiaggia degli Sciali di Manfredonia

La Spiaggia degli Sciali di Manfredonia è un litorale di sabbia dalle dimensioni impressionanti, quasi 20 chilometri di sabbia dorata che si estendono dal versante sud di Manfredonia fino al piccolo centro agricolo di Zapponeta.

La strada litoranea, la Statale 139 delle Saline permette di raggiungere le diverse località balneari e le tante infrastrutture turistiche che si affacciano sul mare, tra stradine percorribili con i mezzi e sentierini nascosti dalla macchia mediterranea: Sciali di Lauro, Scalo dei Saraceni, Sciali degli Zingari, dove si possono trovare tutte le comodità della vita da spiaggia, dagli sdraio ai lettini agli ombrelloni, nonché le attrezzature per gli sport acquatici. Coloro che preferiscono la solitudine ed il silenzio in ogni caso non hanno nulla da temere perchè il lunghissimo litorale riserva anche per loro qualche tratto di spiaggia incontaminato.

Il mare ha una bella colorazione azzurra, e le spiagge digradano nel mare con dolcezza, rendendola una località ideale anche per le famiglie con bambini.

vacanze e appartamenti in Puglia

Porto Cesareo

Porto Cesareo si trova nel cuore della costa ionica del Salento e costituisce una delle località maggiormente conosciute da turisti e villeggianti per via delle sue magnifiche e lunghissime spiagge. Queste si adagiano morbide su uno dei tratti di mare più affascinanti della costa salentina, dove le acque, grazie al clima particolare di Porto Cesareo, hanno una temperatura più elevata, il che favorisce lo sviluppo di fondali assolutamente imperdibili per gli appassionati di immersioni subacquee. Per questo motivo oltretutto l’area è inserita all’interno di una zona protetta che ne conserva in questo modo tutto il fascino intatto.

Di fronte alle spiagge, ed alla file di dune che ne costituiscono la preziosa cornice ingentilita dal verde della macchia mediterranea, si allungano una serie di isole d isolotti, tra le quali la famosa Isola dei Conigli, un panorama di sabbia tropicale e natura verdeggiante che nulla ha da invidiare alle rinomate località turistiche dei Caraibi.

Pescoluse

Marina di Pescoluse ha conquistato l’appellativo di “Maldive del Salento” che rende bene l’idea di quanto questo tratto di costa salentina sia uno splendore agli occhi di chi la vede per la prima volta ma anche di chi ci torna anno dopo anno perchè non riesce a rinunciare a tale bellezza,

Una distesa di sabbia dorata che si estende per diversi chilometri sul mare circondata da una costellazione di dune immacolate, sembra di essere capitati in una località tropicale, con il silenzio rotto solo dalla dolce melodia delle onde ce si posano sulla riva.

Per raggiungere Pescoluse comodamente si può fare sosta nella bella cittadina di Torre Vado, con cui confina, ed in cui si possono trovare tutta una serie di interessanti opportunità per quanto riguarda il pernottamento.

Sebbene sia per la gran parte una spiaggia libera non mancano tratti in cui gli amanti della comodità trovano stabilmenti balneari attrezzati di tutte le comodità.

Le spiagge di Bisceglie

Le spiagge di Bisceglie hanno conquistato all’inizio degli anni 2000 la Bandiera Blu, il premio prestigioso che si da ai litorali in vetta alla classifica di pulizia e servizi ai bagnanti. Ed ancora oggi le spiagge di Bisceglie offrono ai visitatori ed ai turisti località piacevoli dove trascorrere qualche giornata tra tuffi e bagni di sole.

La più blasonata per la presenza di stabilimenti balneari e strutture turistiche è la Spiaggia Trullo Verde, seguita dalla Spiaggia La Testa, dove invece si recano coloro che sono particolarmente propensi alla quiete ed al silenzio.

La Spiaggia Batteria è una vasta distesa di ciottoli bianchi e forse la località con il mare più spettacolare per limpidezza, comoda perchè raggiungibile a piedi dalla città. Poco oltre la Spiaggia Macello da cui, percorrendo diversi sentieri tra la macchia mediterranea si giunge ad un’altra località, Grotte di Ripalta sul cui litorale si aprono diversi anfratti naturali, molti dei quali raggiungibili solo via mare.

Spiagge di Ostuni

Chi si reca ad Ostuni solitamente vuole visitare la splendida cittadina arroccata sulle rocce ed imbiancata di calce, una dei più spettacolari centri storici medievali della Puglia. Ma anche il lungomare non scherza in quanto a bellezza, e, dopo aver dovutamente ammirato la cittadina una sosta sulle spiagge è ciò che completa un soggiorno delizioso.

Spiaggia del Pilone, una distesa di sabbia che corre costellata da alte dune e macchia mediterranea, benevolmente sorvegliata dalla torre aragonese di San Leonardo, Rosa Marina, dove alla lunga distesa di sabbia si sostituiscono piccole calette semi nascoste tra le rocce, Monticelli, anch’essa circondata da alte dune, un luogo ideale per chi vuole relax e tranquillità.

E poi ancora Costa Merlata, che dal nome chiarisce subito che si tratta di un litorale fortemente frastagliato, con incredibili insenature profumate dagli arbusti di ginepro che sovrastano le calette sabbiose. Per finire, S. Lucia, altrettanto affascinante di Costa Merlata con la prerogativa di essere ancora più selvaggia ed esclusiva.

Spiagge di Trani

Trani è una cittadina dalla lunghissima storia, che molti visitano per il bel patrimonio storico ed architettonico che la contraddistingue. Ma anche per quanto riguarda il mare Trani offre ai suoi visitatori una serie di litorali di tutto rispetto, con i circa 40 km di costa che comprendono il suo territorio.

La più famosa delle spiagge di Trani, ed anche la più frequentata è sicuramente Lido Colonna, quella più prossima alla città e quindi frequentata nella stagione calda anche dagli abitanti della città. Posta in una insenatura naturale ha tutte le comodità possibili anche per i bagnanti più esigenti.

Poco più avanti la Baia dei Pescatori, pù piccola ma non meno interessante e, per segnalarne ancora una tra le tante, la Spiaggia di Pontelama, quasi al confine con il territorio di Bisceglie, isolata, tranquilla, l’ideale per chi ama liberà e solitudine, dominata da una torre cinquecentesca. Da non mancare alla sera una passeggiata al molo, molto affollato e ricco di locali dove gustare un aperitivo e mangiare.